Non tutti sanno che

Una bevanda ai cereali è una bevanda alternativa al latte. Una bevanda a base vegetale trasformata attraverso cereali, noci o semi. In termini di struttura, una bevanda ai cereali è simile al latte e generalmente contiene circa il 20% di materie prime e l’80% di acqua.

No … non vogliamo soldi facili aggiungendo piccole quantità di Mandorle o Nocciole ai nostri prodotti. Ci sono due buoni motivi per questa formula:
1 Con un’alta percentuale di materia prima, la bevanda diventerebbe densa e meno gustosa
2 Immagina di usare la quantità di riso di un risotto per la tua bevanda: il risultato sarebbe una bomba a base di calorie e non sarebbe più salutare

Non aggiungiamo dolcificanti alle nostre bevande di riso. È il nostro processo di produzione che esalta la parte naturale dello zucchero nel riso, cuocendo lentamente il riso a lungo in acqua di sorgente di montagna.

BEVANDE
La nostra filosofia è quella di produrre le nostre bevande nel modo più semplice possibile, aggiungendo solo la quantità minima di ingredienti necessari. La nostra bevanda di riso naturale per esempio contiene solo:
1 Riso
2 Acqua di fonte di montagna
3 Olio e sale
Le bevande che abbiamo sviluppato per chi ama i gusti più dolci, contengono una piccola quantità di succo di mela o succo d’uva.

BEVANDE ALLA MANDORLA
Si prega di notare che anche i nostri drink alla mandorla saranno presto riformulati e conterranno zucchero d’uva invece di zucchero di canna.

DESSERTS
Pur essendo un dolce, i nostri dessert sono molto sani. Ma nonostante ciò pensiamo che un dessert dovrebbe essere un dolce e quindi aggiungiamo una piccola quantità di zucchero di canna alle ricette.

Usiamo il miglior riso biologico italiano e testiamo regolarmente i nostri lotti di bevande contro l’arsenico. In più di 20 anni non abbiamo mai incontrato un problema.

Non aggiungiamo emulsionanti, additivi o conservanti artificiali alle nostre bevande e quindi gli ingredienti a volte si separano un po’. Potresti notare alcuni punti sulla superficie dei prodotti. Non preoccuparti, questo è perfettamente normale, la bevanda non è andata male, è sufficiente agitarla un po’.

Costa Coffee usa i nostri prodotti quindi… si puoi. Le bevande che funzionano meglio per questo scopo sono: la mandorla di riso, le bevande alla mandorla, il riso naturale e la soia naturale. Nel caso in cui si dividono un po’, è dovuto all’estrema differenza di temperatura e all’acidità. Aspettate che il tè o il caffè si raffreddino leggermente prima di aggiungere il drink.

No, non lo facciamo. Il calcio che stiamo usando sta crescendo dalle alghe che crescono naturalmente in Islanda.
Una volta che l’alga lo calcifica, solo in questa fase viene elaborato.

Le nostre bevande non sono sostituti nutrizionali del latte e non sono adatti come sostituti del latte materno o del latte di svezzamento. Le bevande vegetali possono essere inserite nell’alimentazione naturale del bambino dopo lo svezzamento. Quindi questa età è variabile. Da 18 a 24 mesi, il bambino può integrare la sua dieta con tutte le bevande vegetali, senza causare danni alla salute. Ci sono molti vantaggi dovuti al fatto che dopo lo svezzamento il lattosio non è più digeribile dal bambino, soprattutto di origine bovina. Come per tutti i nutrienti, molte bevande vegetali forniscono minerali, calcio e ferro, vitamine e proteine ​​adatti al corretto sviluppo del corpo umano, quindi è possibile variare la dieta utilizzando diversi tipi, senza alcuna limitazione. La convinzione che senza il latte un bambino non abbia un apporto adeguato di calcio e ferro e proteine ​​è sbagliato. Alcuni tipi di malattie sono spesso dovute all’eccesso di prodotti caseari (crosta di latte, allergie e intolleranze, mal di stomaco, diarrea, muco e catarro ricorrente). Si riducono in breve tempo, e con risultati sorprendenti, con la sostituzione del latte animale con bevande vegetali.

I cartoni Tetrapack possono essere riciclati, ma si prega di dare un’occhiata alle normative specifiche del proprio paese.